in

I nipoti filippini di Sandra e Raimondo rivelano: “Ci ha lasciato tutto ma Sandra era una…”

I ragazzi (allora bambini) che Sandra Mondaini e Raimondo Vianello hanno cresciuto e amato come figli, Gianmarco e Raymond, hanno rilasciato una lunga, profonda e toccante intervista a Barbara D’Urso durante il suo Domenica Live.

La famiglia filippina (queste le origini dei due ragazzi) è sempre stata vicino ai Vianello fino al giorno della loro morte e a loro, Sandra e Raimondo, hanno deciso di devolvere i loro averi (come da volontà testamentarie).

Gianmarco, oggi 24enne, ha detto “Siamo cresciuti con loro. Non dimenticheremo mai gli zii. Purtroppo, dopo la morte di Raimondo, zia Sandra si era arresa. Non voleva più vivere ed era caduta vittima della depressione, un male di cui aveva sofferto già diversi anni prima che noi nascessimo”.

Barbara ha anche parlato della polemica che coinvolse la vera nipote dei Vianello (Virginia Vianello) che li accusò in passato di non farle vedere la zia. “È vero che dopo la morte di zio Raimondo, zia Sandra non voleva più vivere. Noi cercavamo di starle vicino, di farla sorridere ma vedevamo che la sua testa e il suo cuore erano altrove. Non riusciva più a rispettare il ciclo “giorno/notte”.

Prima di morire, la zia è stata ricoverata in una clinica di Pisa che avrebbe dovuto curare la sua depressione. Noi andavamo a farle visite circa due volte a settimana. Nel rispetto degli orari di visita, i suoi familiari avrebbero potuto andare in clinica per vederla. In quel periodo non abbiamo mai visto Virginia”.

Fonte: http://www.tuttorete.info/2018/02/10/i-nipoti-filippini-di-sandra-e-raimondo-rivelano-ci-ha-lasciato-tutto-ma-sandra-era-una/

One Comment

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I 3 segni che avranno il miglior San Valentino

Tumore ai polmoni: Ecco alcuni sintomi che non avresti mai associato alla malattia